• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Linkedin

INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE

DIS–COLL – cumulabilità con il lavoro occasionale

Si fa seguito alle note n. 45/2017 e n. 47/2017 dello scrivente Settore per segnalare che l'INPS, con circolare n. 115/2017, ha fornito chiarimenti in merito cumulabilità del trattamento di disoccupazione riconosciuto a favore dei collaboratori coordinati e continuativi con le prestazioni di lavoro occasionale introdotte dall'art. 54 bis, D.L. n. 50/2017.

Nello specifico, l'Istituto precisa che, in base a quanto stabilito dal comma 4 del citato art. 54 bis, i compensi percepiti dal prestatore sono esenti da imposizione fiscale e non incidono sullo stato di disoccupazione. Pertanto, il beneficiario della prestazione DIS-COLL può svolgere prestazioni di lavoro occasionale nei limiti di compensi di importo non superiore a 5.000 euro per anno civile (1 gennaio  - 31 dicembre).

Entro tale limite l'indennità DIS-COLL è interamente cumulabile con i compensi derivanti dallo svolgimento di lavoro occasionale, e il beneficiario della prestazione di disoccupazione non è tenuto a comunicare all'INPS il compenso derivante dalla predetta attività.

Si ricorda che l'utilizzatore potrà computare nella misura del 75% i compensi erogati a favore dei prestatori percettori di prestazioni di sostegno del reddito ai fini del rispetto del limite di 5.000 euro con riferimento alla totalità dei prestatori. Invece, i limiti di compenso complessivo riferiti a ciascun singolo prestatore (5.000 con riferimento alla totalità degli utilizzatori e 2.500 in favore del medesimo utilizzatore), sono sempre da considerare nel loro valore nominale.

L'INPS precisa, inoltre, che la DIS-COLL è cumulabile anche con i compensi derivanti dallo svolgimento di lavoro accessorio, nel limite complessivo di 3.000 euro per anno civile (lordo € 4.000). Per i compensi che superano detto limite e fino a 7.000 euro per anno civile, la DIS-COLL sarà ridotta di un importo pari all'80% del compenso rapportato al periodo intercorrente tra la data di inizio dell'attività e la data in cui termina il periodo di godimento dell'indennità o, se antecedente, la fine dell'anno.


Icona documento 'Formato PDF'Circolare INPS (formato PDF - 251 KB)

 

31/07/17
+ Info su:
disoccupazione , Lavoro ,