• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Linkedin

CREDITO DI IMPOSTA PER L'ADEGUAMENTO TECNOLOGICO FINALIZZATO ALLA TRASMISSIONE DEI DATI ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE

Istituzione dei codici tributo

Con la Risoluzione n. 2/E del 5 gennaio 2018, l'Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per l'utilizzo in compensazione del credito d'imposta, una tantum di 100 euro, per l'adeguamento tecnologico finalizzato alla trasmissione telematica all'Agenzia delle entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute, nonché delle liquidazioni periodiche IVA.
Come noto, ai sensi dell'articolo 21 ter, comma 1, del D.L. 78/2010, il richiamato credito d'imposta spetta ai contribuenti in attività nel 2017 che, nell'anno precedente a quello in cui è stato sostenuto il costo per l'adeguamento tecnologico, abbiano realizzato un volume d'affari non superiore a 50.000 euro. Il credito d'imposta, inoltre, spetta anche a coloro che hanno esercitato l'opzione per la trasmissione telematica all'Agenzia delle entrate dei dati di tutte le fatture, emesse e ricevute, e delle relative variazioni ai sensi dell'articolo 1, comma 3, D.Lgs. 127/2015.
È inoltre, riconosciuto un ulteriore credito d'imposta, di 50 euro, qualora, sussistendo i medesimi presupposti finora richiamati, i contribuenti abbiano esercitato, entro il 31 dicembre 2017, anche l'opzione per la trasmissione telematica dei corrispettivi.
I codici tributo, utilizzabili esclusivamente in compensazione a decorrere dal 1° gennaio 2018, sono i seguenti:

  • "6881" - Credito d'imposta – Adeguamento tecnologico – 100 euro
  • "6882" - Credito d'imposta – Adeguamento tecnologico – 50 euro.

È altresì precisato che il modello F24 potrà essere presentato esclusivamente attraverso i servizi telematici Entratel o Fisconline, per consentire all'Agenzia delle entrate di verificare che l'utilizzo dei suddetti crediti d'imposta sia avvenuto entro i previsti limiti d'importo.
Se il credito utilizzato dallo stesso soggetto risulta superiore all'importo massimo stabilito, il modello F24 che ha determinato il superamento del limite viene scartato.


09/01/18