LAVORO OCCASIONALE

Estensione dell'operatività agli intermediari e ampliamento degli strumenti di pagamento

L'INPS, con messaggio n. 3177/2017, comunica l'estensione degli adempimenti di registrazione, comunicazione e dichiarazione ai fini dell'attivazione di contratti di prestazione occasionale ex art. 54-bis, D.L. n. 50/2017, agli intermediari previdenziali.
Pertanto, le operazioni di registrazione e di svolgimento degli adempimenti informativi possono essere svolte, oltre che da utilizzatori e prestatori, accedendo direttamente alla piattaforma informatica con le proprie credenziali personali o avvalendosi del contact centerINPS, anche tramite gli intermediari di cui alla legge 11 gennaio 1979, n. 12.
Gli intermediari che intendano operare in qualità di delegati per l'attivazione del  contratto di prestazioni occasionali, dovranno richiedere all'INPS il proprio codice PIN dispositivo, attraverso il quale sarà loro possibile operare a seguito di delega. Qualora, invece,  siano già dotati di PIN come intermediario, potranno continuare ad operare con quello già in uso. E' possibile accedere tramite credenziali SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale, CNS - Carta Nazionale dei Servizi.

Gli intermediari autorizzati potranno operare in nome e per conto dell'utilizzatore e/o del prestatore sulla base di apposite deleghe rese per iscritto dal delegante, utilizzando la procedura opportunamente predisposta. A tal fine, l'applicazione, denominata "Deleghe Indirette per artigiani, commercianti, committenti, associanti, professionisti, agricoli autonomi e prestazioni occasionali", sarà disponibile sul sito Internet dell'Istituto dal 31 luglio 2017.

Eventuali deleghe già attivate, nell'ambito della gestione datori di lavoro con dipendenti, consentono di operare, per il medesimo datore di lavoro, anche con riguardo agli adempimenti per il lavoro occasionale.

Riguardo l'ampliamento degli strumenti di pagamento, l'INPS comunica che, dal 31 luglio 2017, sarà possibile versare le somme necessarie per alimentare il c.d. portafoglio virtuale dell'utilizzatore attraverso strumenti di pagamento elettronico esclusivamente dal Portale dei Pagamenti INPS - sezione Prestazioni Occasionali. Il predetto Portale da accesso a tutte le modalità di pagamento elettronico "pagoPA" di Agid per il versamento delle somme per il contratto di prestazione occasionale e la visualizzazione delle ricevute dei pagamenti effettuati.

Gli utilizzatori possono effettuare i versamenti necessari per alimentare il proprio c.d. portafoglio elettronico anche tramite modello F24, utilizzando la causale "CLOC".


Icona documento 'Formato PDF'Scarica la circolare INPS (formato PDF - 87 KB)

 
 

 

 

03/08/17
+ Info su:
inps , Lavoro , Lavoro accessorio ,