PROVVEDIMENTO DEL DIRETTORE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE

Accesso alla procedura di collaborazione volontaria

Con il Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 3 febbraio 2016, sono state approvate le specifiche tecniche da adottare per la trasmissione telematica, attraverso il servizio Entratel o Fisconline, del modello per la richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria e per la protocollazione della documentazione inviata.

Con il provvedimento in commento sono state anche approvate alcune modifiche alle istruzioni per la compilazione del modello per la richiesta di accesso alla procedura in parola, già approvate con il Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30 dicembre 2016.

Le modifiche consentono di rendere più esaustive le indicazioni relative alla esposizione nel modello dei maggiori imponibili Irpef, delle maggiori imposte e delle relative sanzioni nel caso in cui sia dovuto il contributo di solidarietà, nonché di precisare il trattamento nel modello della sanzione unica dovuta, in caso di contestuale presenza, nello stesso anno, di imposte sostitutive, IVIE o IVAFE.

Il Provvedimento in esame, infine, ha adeguato le istruzioni relative alla compilazione del campo in cui indicare il valore delle attività detenute in stati o territori a regime fiscale privilegiato (cd. Black list) che abbiano stipulato con l'Italia accordi che consentano un effettivo scambio di informazioni.


08/02/17