L’economia collaborativa e l’affermarsi di un nuovo modello di servizio

Economia della collaborazione, della condivisione, economia del noi o, in inglese, sharing economy, collaborative consumption, peer economy. Tanti nomi per indicare, più o meno sempre, la stessa cosa: una nuova economia che attraverso lo scambio, la condivisione, il noleggio e il prestito propone forme di consumo più consapevoli, basate sul riuso piuttosto che sull'acquisto e sull'accesso al bene piuttosto che sulla proprietà, sulla fiducia nello sconosciuto piuttosto che sulla diffidenza. 

E così facendo, produce generalmente tre generi di benefici: economici, perchè noleggiando o prestando i propri beni si ricava qualcosa; ambientale, perchè riusando e sfruttando a pieno un bene si produce meno; sociale, perchè condividendo si creano nuovi modi di stare insieme. 

Icona documento 'Formato PDF'Scarica il testo del libro (formato PDF - 44,360 KB)

+ Info su:
Corporate Social Responsibility , CSR ,

Cerca Aziende Associate



Diventa Socio
Ricevere news da Asseprim