• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Linkedin

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI LAVORO NEL SETTORE CINEMATOGRAFICO E AUDIOVISIVO

Pubblicato il Decreto Legislativo sulla Gazzetta Ufficiale

Pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 28 dicembre c.a., il Decreto Legislativo n. 202 del 7 dicembre 2017 recante “Disposizioni in materia di lavoro nel settore cinematografico e audiovisivo”, a norma dell’articolo 35, della legge 14 novembre 2016, n. 220”. 

In particolare, il provvedimento prevede che: 

  • le deroghe ai limiti numerici dei contratti a tempo determinato (pari al 20% dei contratti a tempo indeterminato), già previste per alcune tipologie di attività, tra le quali specifici spettacoli, programmi radiofonici e televisivi, valgono altresì per le produzioni audiovisive, caratterizzate da identiche particolarità di organizzazione del lavoro; 
  • lo spettacolo rientra nel campo di applicazione della deroga, ivi prevista, in materia di apprendistato. Conseguentemente, i contratti collettivi nazionali di lavoro stipulati dalle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale possono prevedere specifiche modalità di svolgimento del contratto di apprendistato, anche a tempo determinato. Questa possibilità è prevista con riferimento al lavoro “svolto in cicli stagionali”, formula che in più occasioni è stata già interpretata dal Ministero del lavoro come comprensiva del settore dello spettacolo, ivi incluso il cinema e l’audiovisivo; 
  • la definizione di una apposita intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni, finalizzata a definire una classificazione nazionale delle professioni artistiche e delle professioni tecniche del settore cinematografico e audiovisivo.

Icona documento 'Formato PDF'Scarica il testo della Gazzetta Ufficiale (formato PDF - 174 KB)


08/01/18

Cerca Aziende Associate



Diventa Socio
Ricevere news da Asseprim